Il consulente SAP è tra le professioni più richieste sul mercato del lavoro. È un professionista qualificato che si occupa della gestione dell’ampio e complesso software gestionale SAP presente in molte multinazionali e utilizzato da aziende di media e piccola dimensione.

Quando parliamo di SAP parliamo sia della società tedesca legata al settore degli ERP sia del prodotto che essa stessa commercializza da più di 10 anni; si tratta di un software gestionale/contabile assai complesso. Questo programma serve ad organizzare i dati dei diversi settori aziendali: finanza-controllo di gestione (moduli FI/CO), risorse umane (modulo HR o HCM), logistica e produzione (moduli MM/SD), analisi e gestione dei dati etc.

Generalmente il consulente SAP lavora per società ICT specializzate che installano e customizzano il software SAP. Lavora presso le loro aziende clienti, le quali hanno la necessità di utilizzare e personalizzare il software in base alle loro esigenze. Il consulente SAP deve essere in grado di offrire delle soluzioni specifiche ai problemi aziendali connessi all’implementazione e alla gestione del software nei diversi settori. Deve avere un’ottima conoscenza delle caratteristiche tecniche del prodotto che installa e deve anche saper fornire una consulenza efficiente al cliente.

In più deve avere buone capacità di:

  • Comunicative e relazionali
  • Negoziazione
  • Team work
  • Problem solving
  • Flessibilità
  • Organizzative ed analitiche

Negli ultimi anni c’è stata una forte crescita della domanda di consulenti SAP, anche per i ruoli manageriali. Le figure più richieste sono oltre al Consulente SAP, anche il SAP analyst, SAP Project Manager, SAP Architects.

Come intraprendere la carriera del consulente SAP?

Per intraprendere questa carriera professionale è preferibile possedere una laurea in Economia e Ingegneria Gestionale; e, una buona conoscenza della lingua inglese. Ma la sola laurea non basta. È necessaria una formazione post laurea seguendo un MASTER SAP o un corso SAP che ti forma sui moduli più inclini ai tuoi studi.

Infatti, uno dei tratti caratteristici di SAP è la sua modularità. Ti spiego.
I sistemi SAP sono organizzati in moduli, cioè in macro-ambiti disgiunti ma al contempo integrati fra loro al 100%.

Possiamo individuare 15 tra i moduli più conosciuti:

  • Finance (FI) per Finanza e Contabilità;
  • Controlling (CO) per il Controllo di Gestione;
  • Material Managment (MM) per la gestione dei materiali/acquisti);
  • Customer Service (CS) per l’assistenza Clienti;
  • Sales Destribution (SD) per la gestione delle vendite;
  • Production Planning (PP) per la Pianificazione della Produzione;
  • Project System (PS) per la gestione Commesse;
  • Qualty Mangement (QM) per la gestione della Qualità e tanti altri;
  • Human Resources (HR) per la gestione delle Risorse Umane.

A seconda del tipo di lavoro svolto viene richiesto di saper utilizzare un determinato modulo perché sarebbe complicato (o meglio, impossibile) per una singola persona essere a conoscenza di tutte le funzionalità.
Ogni profilo lavora nel suo ambito e ognuno interagisce con specifici moduli. Di fatto, un impiegato contabile non andrà mai a gestire le presenze dei dipendenti, così come un impiegato ufficio acquisti non si occuperà del bilancio o dei centri di costo.

Quando si ricerca un corso o un master di formazione in SAP è importantissimo verificarne i contenuti, il numero dei moduli rapportato alle ore e la coerenza/corrispondenza tra i diversi moduli proposti.

Scegliere di fare da grande il consulente SAP ti da l’opportunità di crescere professionalmente. La vetta da scalare richiede sforzo, impegno e tanta voglia di fare.

Diventa consulente SAP!

Show Buttons
Hide Buttons